combattere i sintomi della menopausa con i rimedi naturali

La menopausa è definita come la naturale cessazione del ciclo mestruale e della fertilità nelle donne. Si tratta di un processo biologico che avviene in ogni donna, un cambiamento di vita naturale, non una malattia o un disturbo.

Dopo aver raggiunto l’età matura, le ovaie della donna cessano di produrre le uova e la produzione di ormoni come gli estrogeni e il progesterone che regolano il ciclo mestruale e la fertilità si riduce in maniera importante.

A poco a poco, i cicli mestruali diventano irregolari e alla fine si fermano.

Sintomi della menopausa : come prevenirli e combatterli

La menopausa inizia al momento in cui la donna, per 12 mesi consecutivi, non presenta alcun ciclo mestruale.

Questo processo avviene normalmente tra i 45 e i 55. L’età media è di 51 anni, ma alcune donne possono entrare menopausa anche prima dei 40 anni.

A volte, la menopausa può essere accelerata da procedure mediche, come ad esempio un intervento di isterectomia, cicli di chemioterapia e radioterapia, o una condizione di insufficienza ovarica primaria .

Nel periodo della menopausa si hanno normalmente livelli fluttuanti di estrogeni e progesterone che possono causare sintomi come:

    • vampate di calore
    • sudorazioni notturne
    • piedi e gambe stanche
    • insonnia
    • depressione
    • secchezza vaginale
    • problemi alla vescica
    • diradamento dei capelli
    • pelle secca
    • dolore al seno
    • sbalzi d’umore
    • problemi di memoria

La maggior parte delle donne non ha bisogno di ricorrere a rimedi farmacologici per combattere i sintomi della menopausa perché questi ultimi hanno una risoluzione naturale. E’ possibile, tuttavia, per coloro che subiscono in maniera particolare questo delicato periodo della vita femminile ricorrere ai rimedi naturali per il trattamento dei sintomi della menopausa.

Semi di lino

I semi di lino macinati vengono considerati un buon rimedio naturale per i sintomi della menopausa come le vampate di calore.

I semi di lino contengono acidi grassi omega­3 che agiscono come fitoestrogeni.

Secondo uno studio del 2007, i semi di lino possono ridurre le vampate di calore del 50% nelle donne in menopausa.

Aiutano inoltre a migliorare i livelli di estrogeni nel corpo, riducendo così l’intensità delle vampate di calore e la secchezza vaginale.

Prendete abbondante acqua calda e versateci dentro una piccola manciata di semi di lino e portate ad ebollizione. Filtrate il tutto e bevete 2/3 volte al giorno.

Aceto di mele

L’aceto di mele è un rimedio popolare popolare per combattere i sintomi della menopausa.

L’aceto di mele crudo e non filtrato è efficace nel ridurre l’incidenza e l’intensità delle vampate di calore e le sudorazioni notturne, due dei più comuni sintomi della menopausa.

Mescolate uno o due cucchiai di aceto di mele non filtrato in un bicchiere d’acqua e consumate al mattino al fine di rimuovere le tossine e regolare gli ormoni.

Soia

Recenti studi hanno scoperto che i semi della soia risultano molto efficaci nel trattamento di molti sintomi della menopausa.

Gli isoflavoni della soia favoriscono il naturale equilibrio dei livelli ormonali e dell’attività estrogenica.

Provate a bere due bicchieri di latte di soia al giorno.

Vitamina E

Gli studi clinici hanno dimostrato che la vitamina E agisce come un sostituto degli estrogeni contribuendo a regolare e controllare le vampate di calore.

La vitamina E riesce anche a ridurre la secchezza vaginale e palpitazioni cardiache.

L’applicazione topica di olio di vitamina E sulla zona intima contribuirà a migliorare la lubrificazione.

Una dose giornaliera di 600 UI di vitamina E è raccomandata in caso di vampate di calore. Prendete una capsula da 200 UI ad ogni pasto, per un totale di tre al giorno.

0 Condivisioni